Il 2016 sta arrivando…

Buonasera a tutti! Eccomi di nuovo qui. Questa sera colgo l’occasione per farvi delle domande sul nuovo anno che sta arrivando. Cosa vi aspettate dal 2016? Che progetti avete? Che libro volete leggere? Quale città volete visitare? Insomma sono curioso delle vostre aspettative!

Via ai cantieri per la prima autostrada di biciclette!

Via ai lavori per realizzare la prima autostrada di biciclette che sarà lunga ben 101 chilometri. Questa pista ciclabile sarà parallela all’autostrada A 40 che collega Duisburg ad Hamm: si chiamerà RS1, dove la R sta per Radschnellweg, percorso veloce per bici ed è il progetto che sta prendendo vita nella zona della Ruhr, una delle regioni con la più alta concentrazione industriale della Germania nonché di città: le varie Hamm, Unna, Dortmund, Bochum, Gelsenkirchen, Essen, Muelheim, e Duisburg distano a poche decine di chilometri l’una dalle altre tanto che già le S-Bahn, i treni che altrove (come a Berlino) servono soprattutto come mezzi cittadini qui collegano anche i vari capoluoghi.

Schermata 2015-12-07 alle 09.28.58

Sono pianificati 184 milioni di euro di spesa. L’inaugurazione definitiva è prevista per il 2020. La pista ciclabile sarà larga 5 metri e su doppia carreggiata. Sarà completamente in pianura, non avrà interruzioni di nessun tipo né curve a gomito particolarmente pericolose. Non saranno collegate solo le città, ma anche i punti d’interesse che vi sono al loro interno. E così, dall’autostrada sarà possibile raggiungere direttamente, senza mettersi sulle strade già a disposizione delle auto, la maggior parte delle scuole, dei centri commerciali e degli uffici pubblici e privati.

csm_RS1_Linienfuehrung_eedef84691Ad aver promosso la RS1 è la stessa regione attraverso il proprio dipartimento Metropoleruhr. L’ambizione è duplice: da una parte si vuole trasformare la Ruhr in una sorta di grandissima, unica, città, almeno in termini di facilità di spostamenti, dall’altra c’è il desiderio di ridurre le emissioni dei gas di scarico conseguenti all’utilizzo di auto dai parte dei cittadini della zona. Ci saranno però sicuramente anche positive ripercussioni sul settore turistico: da anni la Ruhr è una delle zone che sta investendo di più nell’ambito tanto da essere stata nominata capitale della cultura nel 2010 e un progetto eco-sostenibile di tale portata non potrà che attrarre gli amanti delle due ruote sia tedeschi che del resto del mondo. E in Italia?….

Fonte:

http://berlinocacioepepemagazine.com/25927-2-germania-cantieri-aperti-per-la-prima-autostrada-per-biciclette-da-101-km/

Achstetten

Iniziamo a scoprire il primo paesino del circondario di Biberach. Si tratta del comune di Achstetten situato nella zona più a nord di Biberach.

Achstetten01

Photo by wikipedia

Immerso nella vasta pianura comprende secondo gli ultimi dati circa 3800 abitanti. Il comune si estende per una superficie di 24 km quadrati e nel suo municipio raccoglie i piccoli villaggi di Stetten,Oberholzheim e Bronnen. Confina a nord con il circondario di Alb-Donau-Kreis,a sud con i comuni di Laupheim e Burgrieden.Achstetten_in_BC.svg

I 12 tramonti più belli di Berlino

Curiosando tra gli articoli non ho potuto fare a meno di leggere l’articolo che vi posto che parla dei 12 tramonti più suggestivi di Berlino,fotografati da diverse zone,secondo la redazione de ”il Mitte” il quotidiano italiano sulla capitale tedesca. Affascinanti!

I 12 tramonti più suggestivi di Berlino secondo il Mitte

18653218539_aaf046482f_b_Elsenbrücke-berlin

Photo by jennyfer.stahn

Erbach

Continuiamo il nostro cammino proseguendo sempre verso il centro del circondario. A ovest di Huttisheim c’è la città tedesca di Erbach popolata da ben 13.500 abitanti e occupa un territorio molto vasto,64Km quadrati. La città confina a nord con quella di Ulma e Blaubeuren,a ovest con Schelklingen,a sud con Altheim,Allmendingen e OberdischingenErbach-Luftbild_lightboxLa città è conosciuta per il suo castello ”Schloss Erbach” . è un castello rinascimentale composto da due facciate a capanna e 4 torri. Il castello è circondato da un fossato,da un muro di difesa e un ponte levatoio che conduce nel cortile. Nel 1620 il castello fu dei baroni di Ulma e Erbach. All’interno c’è un museo e una cantina storica.  Da visitare!!!

Erbach_Schloss


Erbach_in_UL.svg

Germania…patria dei Mercatini di Natale

La Germania é la patria dei Mercatini di Natale (Weihnachtsmarkt) e ogni città ospita il suo. Ci sono migliaia di mercatini sparsi in tutta la nazione e solitamente sono aperti tra il 1 e il 24 dicembre. Questi mercatini non sono soltanto occasioni per comprare le decorazioni natalizie o i prodotti dell’artigianato locale, ma anche per guardare, passeggiare o per gustare le specialità culinarie natalizie, tipiche della città o della regione. Nelle piazze o nelle stradine prevalgono profumi deliziosi, illuminazioni festose, melodie natalizie e prelibatezze gastronomiche. In alcune città i mercatini assumono l’aspetto di vere e proprie feste popolari. Nelle casette decorate i commercianti vendono prodotti artigianali, dolci natalizi, vin brûlé che ristorano i visitatori mentre i toni festosi dei cori e delle orchestre di fiati creano una suggestiva cornice musicale. Visitando i mercatini di Natale si possono conoscere le tradizioni tedesche immergendosi in un’atmosfera speciale. 

mercatini-di-natale-dresda

Il mercatino più antico è quello di Dresda, nato intorno al 1434, e da allora la tradizione è arrivata in tutto il mondo. Quelli di Norimberga e Berlino attraggono milioni di visitatori, quelli di Stoccarda e Monaco sono un vero luogo di culto, che uniscono shopping, tradizioni, specialità gastronomiche locali e Gluhwein 

C’è soltanto l’imbarazzo della scelta per scegliere quale mercatino visitare dato che sono migliaia,l’importante è vivere la sua atmosfera gioiosa e natalizia

Dietenheim

A nord di Balzheim c’è la cittadina di Dietenheim popolata da circa 7000 abitanti. A nord confina con il comuni di Illerieden e Schurpflingen,a est con la Bavaria e a ovest con il circondario di Biberach. Luftbild_Dietenheim_01Conosciuta per la chiesa cattolica di San Martino a 5 punte. (Karlonische Kirche St.Martinus)  1280px-Dietenheim_Kirchstrasse300px-Dietenheim_in_UL.svg